• Русский
  • Italiano

+39 328 074 9248 WhatsApp, Viber

SORRENTO: PARADISO DI LIMONI

Sorrento è una delle città più romantiche d'Italia, località di fama mondiale, che gode di grande popolarità in tutto il mondo.

Il nome della città nasce dai primi abitanti di questi luoghi, i Fenici, i quali l’avevano ribattezzata "terra delle Sirene", in quanto, secondo la leggenda omerica, il canto delle sirene era il canto delle strega al quale l’astuto Ulisse aveva resistito. Qui vissero i greci ed i patrizi romani, che costruivano residenze estive e consideravano Sorrento come un luogo  prestigioso.

La città si trova su una ripida roccia di tufo vulcanico, che  procede discontinua fino al mare cristallino e che sfocia nelle acque color smeraldo dove si riflette la sua costa.

L’Area di Sorrento comprende diverse città turistiche, in una lussureggiante vegetazione sulla costa frastagliata. Sorprendentemente, il clima favorevole, il mare limpido, i paesaggi unici e l’aria sana di questi luoghi hanno  glorificato la città. Come l'isola di Capri, anche Sorrento fu centro di ispirazione per molte figure di spicco della cultura mondiale, che rimasero affascinati dalla bellezza dei suoi paesaggi, come ad esempio: Byron, Goethe, Ibsen, Dickens, Keats, Turgenev, Liszt, Mendelssohn, e Rossini. A Sorrento inoltre nacque il famoso poeta italiano Torquato Tasso, autore del poema "La Gerusalemme Liberata". Qui Maxim Gorky ha scritto "Le mie Università". Fra gli altri ricordiamo: Marina Cvetaeva, Chodasevic ed il pittore russo Sylvester Shchedrin, che trascorse a Sorrento gli ultimi anni della sua vita. Più della metà dei suoi dipinti furono dedicati a Sorrento ed ai suoi dintorni. Nel 20 ° secolo Sorrento divenne una popolare località estiva per lo più  russa. Qui, infatti,  facevano le vacanze i rappresentanti della famiglia Reale Russa. Sorrento è famosa soprattutto per i suoi agrumeti densi. Simbolo della città: il limone, dal quale da secoli viene prodotto il gustosissimo  liquore "Limoncello". Alberi di agrumi crescono ovunque: nelle strade, piazze e parchi. A Sorrento ci sono numerosi monumenti culturali ed artistici, ognuno dei quali è intriso della sua storia unica, e mai deludente.

Dalle terrazze della città come da un balcone, infine, si apre una vista indimenticabile sulla Baia di Napoli e sul Vesuvio.


2-3 ora